Atassia di Friedreich

Aggiunta una nuova scheda sull’atassia di Friedreich nel menù “MEDICINA GENERALE”.

E’ una rara malattia genetica la cui evoluzione, ad oggi, è sfavorevole con instaurazione di grave deficit deambulatorio e, spesso, diabete mellito e cardiopatia.

Rinnovo in questa occasione l’esortazione a NON FIDARSI di siti internet o organizzazioni che propongono, a carissimo prezzo, terapie con cellule staminali per questa malattia, ma anche per altre.

La sperimentazione con cellule staminali su questa malattia è assolutamente in fase iniziale e non esistono in letteratura scientifica dati affidabili sulla sicurezza e sull’efficacia di questa procedura terapeutica.

La pagina è raggiungibile da QUI oppure nel menù “MEDICINA GENERALE”.

Saluti

Nikol


Commenti

Atassia di Friedreich — 2 commenti

  1. Letto.
    Per la precisione si tratta di uno studio condotto tramite infusione endovena ed intratecale di cellule staminali da cordone ombelicale.
    Per chi fosse interessato il link per l’articolo originale sul medline è questo: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3112442/?tool=pubmed.

    1) ma chi mi scrive è un rapprentante della Beike?
    2) uno degli autori che ha firmato lo studio è azionista delle Beike, ma per la verità questo è dichiarato;
    3) che l’uso delle cellule staminali possa rappresentare un futuribile ottimo ed efficace metodo terapeutico per malattie altrimenti non guaribili è ineccepibile;
    4) altrettanto ineccepibile mi pare non corretto gridare al miracolo terapeutico in atto;
    5) per la verità nell’articolo stesso presente sul medline è indicata la necessità di ulteriori studi in doppio cieco: … Based on the current data, further double-blind placebo controlled studies are warranted to validate the efficacy, safety and long-term effects.”.
    6) io consiglio di attendere “prima di vendere la pelle dell’orso” perchè passare da uno studio condotto su pochi soggetti ad utilizzo estensivo e “commerciale” di una pratica terapeutica così delicata potrebbe portare a sorprese non gradite.
    Nikol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code