AIFA – nota 87

Nota 87

Oxibutinina

La prescrizione a carico del SSN è limitata alla seguente condizione:

  • pazienti affetti da incontinenza urinaria, nei casi in cui il disturbo minzionale sia correlato a patologie del sistema nervoso centrale (ad es. ictus, morbo di Parkinson, traumi, tumori, spina bifida, sclerosi multipla)

Background

In condizioni normali, la minzione ha inizio per contrazione del muscolo detrusore della vescica, mediata dall’innervazione colinergica, cui segue un rilasciamento dello sfintere urinario. In caso di instabilità del detrusore, contrazioni involontarie della vescica causano pollachiuria, bisogno impellente di urinare e incontinenza.

L’ossibutinina è un farmaco anticolinergico utilizzato nel trattamento della vescica iperattiva. L’ossibutinina determina un rilasciamento della muscolatura liscia vescicale, sia per la sua attività antimuscarinica sia per un effetto diretto sulla muscolatura liscia.


Evidenze disponibili

Molti studi clinici hanno dimostrato la reale efficacia dell’ossibutinina nel controllo della iperattività detrusoriale, inclusa l’iperreflessia. Il farmaco, riducendo efficacemente la frequenza della minzione, diminuisce il numero degli episodi di incontinenza e incrementa la capacità della vescica. Thuroff et al. hanno raccolto 15 studi clinici controllati e randomizzati su un totale di 476 pazienti trattati con ossibutinina. La riduzione media dell’incontinenza urinaria osservata in tali soggetti è stata circa il 52% e la riduzione media relativa alla frequenza della minzione nelle 24 ore è stata circa il 33%. In tale studio la compliance dei pazienti è stata del 97% e la comparsa di effetti collaterali (prevalentemente secchezza delle fauci) è stata osservata solo dell’8%. L’efficacia dell’ossibutinina è stata dimostrata anche per somministrazione intravescicale.


Bibliografia

  1. Amarenco G, et al. Qualité de vie des femmes souffrant d’impériosité mictionelle avec ou sans fuites: étude prospective aprés traitement par oxybutinine (1701 cas). Presse Medicale 1998; 27: 5.
  2. Palmer LS, et al. Complications of intravesical oxybutynin chloride therapy in the pediatric myelomeningocele population. J Urol 1997; 157: 638.
  3. Thuroff JW, et al. Medical treatment and medical side effects in urinary incontinence in the elderly. World J Urol 1998; 16 (Suppl 1): S48.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code