INAIL: prestazioni sanitarie

PRESTAZIONI SANITARIE GARANTITE DALL’INAIL AGLI INFORTUNATI SUL LAVORO E AI TECNOPATICI

Il lavoratori che hanno subito un infortunio o che hanno contratto una malattia hanno diritto alla fornitura gratuita di tutte le cure necessarie al fine di guarire quanto più rapidamente e compiutamente possibile recuperando le capacità lavorative. A tal fine tutte le prestazioni di pronto soccorso, anche nel caso delle urgenze classificate come codice bianco, sono gratuite.

ESENZIONE TICKET

I soggetti affetti da una malattia professsionale od infortunati hanno diritto ad esenzione dal ticket per tutte le prestazioni connesse all’infermità conseguente; il periodo successivo all’infortunio, quindi quello riconosciuto come Inabilità temporanea Assoluta, è particolarmente tutelato e sono esenti da Ticket tutte le prestazione tese al recupero delle capacità lavorative.

Ma anche successivamente, dopo la stabilizzazione dei postumi, sono esenti le prestazione connesse alle infermità riconosciute.

Gli invalidi del lavoro con riduzione di capacità lavorativa superiore ai 2/3 hanno diritto all’esenzione dal ticket per tutte le prestazioni specialistiche, diagnostiche e di laboratorio.

L’esenzione si ottiene presentando alla propria Unità Sanitaria la certificazione INAIL  relativa alle proprie infermità e alla percentuale di inabilità.

CURE AMBULATORIALI

L’INAIL può fornire gratuitamente, presso i propri ambulatori, prestazioni di diagnosi e cura.

In particolare sono previste prestazioni specialistiche di:

  • oculistica,
  • otoiatria,
  • ortopedia,
  • chirurgia,
  • radiologia,
  • neurologia,
  • medicina fisica e riabilitazione,
  • sieroprofilassi e vaccinazione antitetanica

Nella singola sede INAIL però può mancare una o più delle figure professionali adeguate al fine di fornire queste prestazioni; in questo caso  il lavoratore può recarsi anche presso strutture sanitarie private non convenzionate con in SSN, ma  è necessaria l’autorizzazione specifica dell’INAIL.

Le prestazioni vengono fornite durante il periodo di inabilità assoluta, cioè durante il periodo di malattia sotto copertura INAIL.

In particolare le CURE RIABILITATIVE, finalizzate al recupero funzionale e al potenziamento delle abilità residue dell’infortunato, con un’ottica di reinserimento efficace nel tessuto sociale e lavorativo, vengono erogate gratuitamente durante il periodo di malattia, spesso già subito dopo l’eventuale ricovero ospedaliero.

L’INAIL informa che esistono strutture riabilitative presso le sedi di Alessandria, Asti, Firenze, , Brescia, Mantova, Milano, Firenze, Catania, Caltanissetta, Messina, Palermo e Bari; particolarmente attrezzato è il “Centro Riabilitazione Motoria INAIL” di Volterra, situato all’interno dell’Area Ospedaliera di Volterra.

FORNITURA PROTESI

L’INAIL fornisce gratuitamente anche protesi ed ortesi, sempre previa autorizzazione e nell’ambito della necessità di assicurare, altre che il recupero delle capacità lavorative, anche il benessere psico-fisico del lavoratore con menomazione. E’ a carico dell’INAIL anche il ripristino di protesi già in possesso del lavoratore e danneggiatesi a seguito dell’infortunio (ad esempio una protesi dentaria che si rompe per un trauma facciale). Le protesi possono essere periodicamente rinnovate.

Fa parte di quest’ambito anche la possibilità per l’infortunato-tecnopatico di ottenere contributi per l’abbattimento delle barriere architettoniche, venutesi a creare a carico della menomazione tutelata, o per la creazione di sistemi domotici utili al fine di garantire l’assistenza all’infortunato in una condizione di gravità

Da QUI il regolamento per la concessione delle protesi, degli ausili tecnici e dei contributi per l’abbattimento delle barriere architettoniche, ed ulteriori notizie.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code