Malattie per le quali è obbligatoria la denuncia

Decreto Ministero del lavoro e della previdenza sociale 10/06/2014

(G.U. n. 212 del12/09/2014)

Elenco delle malattie per le quali e’ obbligatoria la denuncia, ai sensi e per gli effetti dell’art. 139 del testo unico, DPR 30 giugno 1965, n. 1124, e successive modificazioni e integrazioni

Si tratta di una tabella promulgata nel 2004, poi aggiornata nel 2008 e quindi nel 2014

E’ un elenco di sostanze o lavorazioni che sottopongono il lavoratore al rischio di contrarre una malattia professionale ed è a sua volta suddivisa in 3 sezioni:

LISTA I – MALATTIE LA CUI ORIGINE LAVORATIVA E’ DI ELEVATA PROBABILITA’

LISTA II – MALATTIE LA CUI ORIGINE LAVORATIVA E’ DI LIMITATA PROBABILITA’

LISTA III – MALATTIE LA CUI ORIGINE LAVORATIVA E’ POSSIBILE.

La tabella di riferimento ufficiale per ciò che riguarda le malattie professionali è quella del DM 09/04/2008, ma questa di cui si da notizia in questa pagina è considerata indicativa e, soprattutto in fase di giudizio, può essere fatta valere in quanto redatta sulla scorta di indicazioni di un comitato tecnico che ha valutato una corposa documentazione scientifica

Naturalmente è essenziale che venga accertata sia la malattia sia l’esposizione alla sostanza o lavorazione morbigena che però non può essere episodica o breve ma sufficientemente intensa e prolungata.

Per visionare la tabella in formato PDF del Decreto Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali del 10/06/2014 ==> QUI

Dott. Salvatore Nicolosi




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code